Biodiversità: cultura e colture

August 23, 2016

 

CASTELLO di ROCCA DE’ BALDI | 11 settembre - ore 9,00-18,00

Incontro di esperienze colturali e gruppi tematici di approfondimento su Frumenti, Legumi, Panificazione familiare e Alimentazione


Scarica qui il programma della giornata.

 

La salvezza umana e ambientale del pianeta, è realizzabile attraverso un’agricoltura sostenibile che veda i contadini e le contadine di ogni età e luogo produrre buon cibo in un contesto in cui gli stessi agricoltori siano protagonisti di progetti economico ecologici in cooperazione con i tecnici e i cittadini consumatori.

Agricoltura sostenibile vuol dire anche valorizzazione della biodiversità che ha caratterizzato, e caratterizza, paesaggi e culture dei diversi orizzonti territoriali.

Questo incontro è parte di un percorso di approfondimento delle conoscenze e delle esperienze relative alle varietà agricole locali, storiche e tradizionali, con l’obiettivo di accrescere la diffusione di una corretta informazione e creare una rete tra i soggetti che vogliono “seminare” buone pratiche rurali e sociali. Buone pratiche in grado di sostenere lo scambio di esperienze nell’ambito di una rete solidale e pubblica, al di fuori delle logiche di concorrenza e privatizzazione in agricoltura, per il diritto di tutti ad accedere alle fonti del cibo e della sua qualità, nell’ambito di un armonico sviluppo della nostra casa comune, della nostra terra.

In questa occasione vengono approfonditi in particolare i temi della coltivazione e dell’utilizzo dei frumenti di varietà locali e di quelle selezionate fino alla metà del Novecento, oggi fuori dai Registri varietali commerciali. Attraverso la presentazione di esperienze, e il successivo lavoro in gruppi tematici, si affrontano gli aspetti connessi alla riproduzione e moltiplicazione delle sementi, le tecniche agronomiche sostenibili senza chimica di sintesi, e la meccanizzazione nelle aree montane.

Poiché il 2016 è l’Anno Internazionale dei Legumi, in questa giornata avviamo contestualmente anche un lavoro sulle varietà tradizionali di legumi adatte ad essere coltivate nelle aree di pianura e montane piemontesi, partendo da pratiche e sperimentazioni di alcuni agricoltori e discutendone successivamente in gruppo.

 

Ingresso libero

Please reload

In evidenza questo mese

Vita quotidiana casa Morozzo

September 23, 2019

1/3
Please reload

Articoli recenti

September 30, 2018

Please reload

Archivio
Please reload