chi siamo

Il Castello di Rocca de' Baldi, di proprietà comunale, è stato riportato al suo primitivo splendore da importanti interventi di restauro resi possibili dalla partecipazione di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Fondazione CRTO, Fondazione CRC, BCC di Pianfei e Rocca de' Baldi.

 

Grazie a questi preziosi contributi, è stata realizzata anche una riqualificazione degli spazi dedicati al Museo Storico Etnografico Provinciale "Augusto Doro", ospitato al secondo piano del Castello, dedicato alla storia del paesaggio rurale e alla cultura contadina.

 

A porre le basi e a definire l’indirizzo del Museo fu una mostra documentaria dal titolo “Il seme, l’aratro, la messe” allestita nelle sale del Castello di Rocca de’ Baldi nell’ottobre del 1994 su iniziativa della Società per gli Studi Storici, Archeologici e Artistici della provincia di Cuneo.

 

L'attività museale e culturale è gestita dall'Associazione "Centro Studi Storico-Etnografici e Museo Etnografico Provinciale Augusto Doro", una onlus con personalità giuridica riconosciuta dalla regione Piemonte, costituitasi il 12 marzo 1998 tra Provincia di CuneoSocietà per gli Studi Storici Archeologici e Artistici della Provincia di Cuneo e Comune di Rocca de’ Baldi.

Il Consiglio DIrettivo dell'Ente è composto da:

Michele Quaranta, Presidente - Forzinetti Emanuele, Vicepresidente - 
Rinaldo Comba, Direttore scientifico - Alberto Mondino, Segretario - 
Stefano AimoCaterina LerdaClaudio AmbrogioLuigi Fulcheri, Consiglieri.